03 ago 2009

RISCHIO

(Antonella Riviello - "Tra me e il buio")






C’è gran spazio per tutto,
per ogni amore fallito e irrimediabile,
insapore di fede, di fiele…
per ogni amarezza,
ogni pianto non dato,
ogni grido implorante rivolto agli altri…
per ogni ripiego su noi stessi.

Noi vuoti,
tormentati da tormentate esistenze altrui,
schiavi del nostro cuore
tra schiavi di egoismo.
Quanti sono i profughi?
Quali le cose sparse lontano?

La musica è uno strano lamento…
Nessuno risponde più a una domanda
ma tutti vegliamo notti di terrazzi…
Chi avrà coraggio
un giorno
di rischiare se stesso?