6 nov 2012

Ma cos'è l'amore?


Ma cos’è l’amore?
Non è un attimo, non è una sera, non è un pensiero … cos’è? E’ qualcosa che senti nascere da una piccola parte dentro di te. E’ come un germoglio che è sbucato con fatica da un mantello di neve, lentamente, non appena la neve si è sciolta intorno. Con il trascorrere dei giorni senti che l’amore non vuole lasciarti e che tu non puoi scacciarlo via, perché la mente non vuole, il cuore non lo permette …. le sue radici  con il trascorrere dei giorni si sono affondate e diramate  dentro di te proprio come il fiore le distende nella terra …   

L’amore, un qualcosa che ti lascia stupita di fronte a te stessa che più non riconosci … perché non eri così! Non sentivi un vuoto così profondo quando le ore contavano un’assenza, quando una parola mancava e quando una lontananza rattristava lo sguardo. Non eri così come oggi, con un nodo alla gola che ti stringe al solo pensiero di poterlo perdere,  con la paura che un dolore così non riusciresti a sopportarlo. L’amore vero  ti cambia perché sei un pezzo di argilla tra le sue mani con l’unica intenzione di  riconsegnarti  alla vita e alle emozioni con il suo respiro che scopri per la prima volta.   
E non ti senti ridicola di fronte a chi non crede nell’amore, anzi, lo giustifichi  perché sai che chi lo deride non è mai riuscito a provare emozioni e sensazioni così intense! Soltanto quando si riesce a provare tutto questo si è consapevoli di cosa vuol dire amare davvero con il cuore, la mente e l’anima, sentirlo vivere dentro aggrappandosi a te sempre più forte.

Quando l’amore nasce dalla tua anima gelida e cresce come un piccolo germoglio,  giorno per giorno, allora diventerà una pianta forte e folta che nessun vento riuscirà a sradicare  … pronta a ricrescere e a rinfoltirsi ancora negli anni.  La lontananza non può che rafforzare il bisogno d’amore ed il legame che lega due cuori con un filo indistruttibile …  Attraverso questo filo si trasmettono le emozioni e le sensazioni dal tuo cuore all’altro, dalla tua mente all’altra e viceversa. Il vero amore ti fa percepire le emozioni di lui sulla tua pelle,  i suoi pensieri si riflettono nella tua mente e riesci a leggerli come se fossero i tuoi.   
  
Sul nascere è una sensazione che mentre  ti spaventa, ti impaurisce e ti rabbrividisce, riesce ad inondarti  di dolcezza, di tenerezza, di desiderio e di passione … e trovi soltanto questo amore al centro di te stessa e del mondo. Improvvisamente l’amore è nella vita che ritorna a sorridere, nel  sole che ti riscalda davvero e nella notte che ti addormenta con un leggero respiro.
Non c’è ricchezza al mondo che possa renderti felice più di quella di amare ed essere amati, di desiderare e sentirsi desiderati, di sognare e saperti sognata, di poter condividere con l’altro ogni momento della tua vita, di avere la certezza che il tuo amore è vero e che il tuo sorriso vive nella vita dell’altro. Non c’è ricchezza al mondo che possa farti sentire così forte, così importante, così vera, così coraggiosa ed immensamente felice di guardare avanti oltre ogni nuvola. La ricchezza è nel desiderio di queste cose che sembrano piccole agli occhi di tanti, ma che sono infinitamente grandi nel cuore di chi ama con tutto se stesso … 

 (Antonella Riviello - Riflessioni)