2 lug 2012

Pensiero della notte



Ho camminato lungo strade di sassi, mi sono bagnata sotto la pioggia, ho sentito il dolore percorrere il corpo come la gioia rabbrividirmi la pelle ....
Ho sognato un cuore e troppe volte si è ferito il mio .... ma mi sono rialzata al richiamo della luce al mattino e ho sognato nuovamente di volare quando i gabbiani mi svolazzavano intorno.
Ho imparato a non guardare troppo lontano perchè ogni sguardo si perde oltre l'orizzonte e mi sono seduta per ritrovare me stessa ...
Oggi sono una donna che rinasce ogni giorno all'alba e si veste di nuove emozioni, così come il mattino si offre con i colori sempre nuovi ...
Rinasco dai pianti non dati e dalle parole mai dette, dallo scricchiolio delle foglie secche sotto le scarpe che mi ricordano istanti di vita troppo lontani ...
Rinasco ogni giorno povera di altri ma ricca di me e di quel poco che mi rende invisibile in questo vuoto ....



 (Antonella Riviello - Riflessioni)