11 mag 2013

Eri tu






 Eri nel tiepido soffio di vento
che increspava la pelle
lungo il viale deserto
nelle sere svuotate dalla pioggia.
Eri l’alba del coraggio
sulla via sconosciuta
dove indietro gettavo squarci di vita…
invisibile al mio sguardo,
inaspettato alla mente,
improbabile al cuore
ma eri lì, a disegnare il confine dell’arida terra
che aveva spaccato la pelle
quando il tuo soffio di vento
ha respirato il mio.



(Antonella Riviello - Cartastraccia)