5 mar 2014

Noi non li dimenticheremo ...





Questi cuccioli furono tratti in salvo dalla nostra Associazione AACLI durante il mese di giugno 2013. 
Eravamo di passaggio in quella zona quando un cucciolo di circa 2 mesi venne fuori dal cancello in evidente stato di malnutrizione e la pelle consumata dalla rogna. Ci avvicinammo e scoprimmo che non era da solo, altri fratellini si nascondevano tra i cespugli diffidenti, impauriti e gravemente ammalati. I nostri appelli dove chiedevamo possibilità di stallo momentaneo furono tanti ma nessuno rispose, nessuno aveva un posto per poterli ospitare neppure a pagamento! Considerate le tantissime difficoltà decidemmo di prendere i primi quatto che avevano bisogno di cure immediate. Uno dei cuccioli fu ricoverato in clinica per sospetto avvelenamento mentre altri tre furono tenuti in cura da un veterinario. La situazione era disastrosa e preoccupante. In attesa che i cuccioli ricoverati venissero dimessi, portavamo da mangiare ai cuccioli rimasti lì che apparentemente non necessitavano di urgentissime cure. Dopo alcuni giorni iniziò la tragedia con il ritrovamento di un cucciolo morto mentre gli altri furono introvabili, probabilmente morti in mezzo alle sterpaglie impraticabili. I due cuccioli (Vanni e Mordichia) tenuti in cura dal veterinario morirono dopo una settimana, l’altro (Marley) riuscì a salvarsi  mentre il piccolo (Paul) ricoverato in clinica lentamente si avviava verso la guarigione insieme a uno dei suoi fratellini (Ciccillo) che fu ricoverato dopo una settimana. Durante il loro ricovero riuscimmo a trovare uno stallo da attrezzare e non appena fu tutto pronto Paul e Ciccillo, dimessi dalla clinica in perfetta forma e vaccinati, trovarono lì le loro cucce e un po’ di verde dove poter correre felici.
La nostra gioia nel vederli crescere durò molto poco. Nonostante i ricoveri in clinica, le cure terminate con la perfetta ripresa Paul e Ciccillo, i due fratellini bianchi inseparabili, sono stati stroncati il 24 agosto da una fulminante epatite infettiva. Non riuscivo a crederci quando io stessa trovai Paul disteso in mezzo all’erba … credevo dormisse … lo chiamai ripetutamente ma già era gelido mentre Ciccillo, poco distante da lui,  non riusciva a reggersi bene sulle zampe. Inutile fu la corsa in clinica per Ciccillo … nonostante la terapia immediata morì il mattino seguente.    
E' un ricordo dedicato a loro e a quanti li hanno amati aiutandoci a prenderci cura di loro. Insieme a voi vogliamo ricordarli così .... quando giocavano insieme a Gaudì, il breton recuperato da un abbandono ... e poi lì, nella cuccia rossa, a far le feste al loro fratellino Marley che non vedevano da oltre un mese ... poi ancora lì nella stessa cuccia, sbalorditi di fronte al nuovo ingresso di 4 cuccioletti di appena 40 giorni ... 
Insieme a loro ricordiamo la loro sorellina Mordicchia e il piccolo Vanny che sono volati sul ponte prima di loro. 
Erano due cucciolate complessivamente di 11 cuccioli ritrovate in pessime condizioni ... E' rimasto in vita soltanto Marley, il fratellino di Paul e Ciccillo che fu subito adottato da Loredana. 
Dolci angeli ... nessuno di noi potrà mai dimenticarvi perchè nonostante le mille preoccupazioni e le grandi gioie, siete riusciti a entrare nel nostro cuore dove ci rimarrete per sempre.


IN QUESTI VIDEO  LA LORO STORIA .....








E' un video del 26 giugno 2013 che ricorda i cuccioli che erano lì in quel preciso momento ..... nessuno di noi li dimenticherà mai .... Era il 26 giugno quando da questo inferno riuscimmo a salvare soltanto tre cuccioli che poi sono morti dopo due mesi nonostante le intense cure veterinarie. Gli altri sono morti tra le sterpaglie, altri due dal veterinario e altri ancora investiti perchè riuscivano a uscire dal cancello! E' un luogo di morte per i cuccioli, dove nascono e muoiono da soli ... Non oso immaginare quante cucciolate si siano annientate da sole a seguito di avvelenamento e malattie! Tutto questo lo abbiamo scoperto nel mese di giugno ma siamo arrivati troppo tardi. Con questo video vogliamo ricordrli tutti .... per sempre ...





 


Da quell'inferno fu tratto in salvo questo bellissimo cuccioletto e dopo alcuni giorni i suoi fratellini Marley e Ciccillo mentre Vanny e Mordicchia erano già stati recuperati la settimana precedente. Questo è il piccolo Paul ricoverato a giugno in terapia intensiva presso la clinica veterinaria per sospetto avvelenamento. Dopo circa 1 mese di cure sanitarie è tornato in forma insieme al suo fratellino Ciccillo ma purtroppo dopo due mesi dal ritrovamento sono entrambi morti improvvisamente per epatite fulminante. Il piccolo Marley è l'unico sopravvissuto, adottato da una nostra volontaria mentre Vanny e Mordicchia sono morti dopo alcuni giorni mentre venivano curati dal veterinario.





 


In questo video l'incontro di Paul e Ciccillo, una volta dimessi dalla clinica, con il loro fratellino Marley adottato dieci giorni prima dopo le cure veterinarie. I cuccioli erano impauriti e se ne stavamo stretti nella cuccia uno addosso all'altro ... ma quando è arrivato Marley lo hanno riconosciuto e sono balzati fuori felicissimi. Quel giorno stesso allo stallo è stato ospitato un breton di nome Gaudì, salvato da un abbandono, che immediatamente è stato accettato dai cuccioli come papà adottivo. Da quel momento sono diventati legatissimi. Il video parla da solo ... c'è  tutta la gioia e tutto l'amore nel ritrovarsi e nell'accettarsi!