5 giu 2018

Ninnao ... ninnao ...


Dolce ENRICHETTA ....che ci diciamo stasera? 
Un pò mi sento come quando mia figlia piccolissima si addormentava sul divano come dormi tu adesso e mi scappa un sorriso. 
Il tempo vola portando via anche la polvere e noi siamo qui a raccontarci nel pensiero, a trasmetterci un "grazie di esserci" con una carezza e un musetto umido. 
Ti sei stancata anche tu a seguirmi nei miei vai e vieni tra le aiuole e le piante e devo dire che hai una grande pazienza con me che non sto mai ferma. 
La tua presenza silenziosa è come quella di un angelo attento e materno ed io mi sento forte ogni volta. 
Vorrei che tu vedessi i fiori che sono sbocciati in giardino e il faccino del tuo pupazzo sul letto ... Riportiamo nel sogno il nostro desiderio in comune perché se siamo in due a sognare sarà la volta che quel sogno si avveri ... ninnao ninnao .....