14 feb 2018

Sasha, 9 anni insieme!



SASHA ... quel nostro incontro mi fa sempre sorridere ... ero uscita per comprare i calzini e tornai a casa con te che avevi appena 2 mesi .... e oggi sono 9 anni insieme, 9 anni di momenti che ricordo come se fosse ieri ... 
Tu hai iniziato a camminare nel mio mondo ed io sono entrata sempre di più nel tuo, maturando scelte e responsabilità anche morali. 
Oggi m' importa ciò che io e te siamo per noi due, per quelli che ci amano e quanto riusciremo a fare per questi due nostri mondi che camminano uniti. 
Perchè tu sei speciale in tutto, grande amica dei pelosetti di casa e di quanti ti conoscono e ti vogliono bene.


 Grazie Sasha perchè ogni giorno per noi è un giorno nuovo d'amore!







E grazie ancora 
per aver coccolato i tanti cuccioli trovatelli che ho portato a casa! 









AUGURISSIMI!











12 feb 2018

C'è una via



Dove il mare borbotta alle barche malferme
si è ancorata la notte, avara di stelle
e più non c'è confine
dove poso il mio sguardo deciso.

La scogliera è la stessa
sulla spiaggia stremata dal freddo
e risento i miei passi risuonanti
lungo le strade strette e senza vita.

Poi una casa lassù
sulla collina ...
e due occhi lontani
dietro una finestra ...

Non c'è nulla che il tempo conserva
tra le vie dissestate che non lasciano impronta,
nè una voce risuona tra i muri scalcinati,
nè ti chiama, ti cerca, ti vuole ...


(Antonella Riviello - Cartastraccia)







Gabbiano



Quando il gabbiano torna
si sfilacciano le nubi e tace il vento.
Lì in lontananza una piccola nuvola
fa da cuscino alle sue ali di brezza marina ...
ma il gabbiano presto vola via.

E' notte.

Sullo scoglio la nuvola adesso è una sirena
che dal cielo intessuto di stelle
ripone sul cuore il breve ricordo
di un istante e un volo ...
ora il gabbiano è un bimbo che riposa.




(Antonella Riviello - Cartastraccia)



11 feb 2018

Poesia visiva by Vito D'Aniello

Vito D'Aniello è un attento ed esperto fotografo della natura e delle sue meraviglie, oltre ad essere un caro amico, che con profonda attenzione ha unito fotografia e poesia in queste stupende immagini.  Ringrazio Vito per queste sue bellissime elaborazioni grafiche.








  


6 feb 2018

Sono fragili gocce




Sono fragili gocce
Piccole perle che si rincorrono
Per non perdersi ancora.

Sono  ipnotiche danze
Di luci che accompagnano le sere
Scivolando  disinvolte
Come minuscole stelle cadenti
Lungo i vetri socchiusi al mondo.

Sono fragili gocce
Piccole perle che si ritrovano
Per non perdersi ancora.



(Antonella Riviello - Cartastraccia)




5 feb 2018

Un tempo che incalza





C’è un tempo che incalza
e fogli bianchi che ricadono uno sull’altro.
Non ho voglia di scrivere.
Non ho voglia di ricordare.
C’è il silenzio ferito da soffi di vento
che portano via le foglie.
I sogni non vogliono cullarsi tra i rami
e rimangono fermi
tra i miei occhi e il cielo.



(Antonella Riviello - Cartastraccia)


18 gen 2018

Qualcosa che non torna


 

E manca qualcosa tra le righe, 
tra una virgola e l'altra, 
tra un pensiero e una lacrima che il sorriso nasconde.
Manca qualcosa che non ritroverò
mentre corro per non fermarmi 
e rido mentre sento che non voglio correre ...
Io non guardo lontano 
perchè l'aquilone ha oltrepassato l'orizzonte
e la notte è priva di sogni ...
C'è qualcosa che hanno bruciato 
e che non trovo tra le ceneri disperse dal vento ...
C'è una voce indefinita che mi chiama 
e rabbrividisce la pelle ... ma non è qualcosa che torna! 




(Antonella Riviello - Cartastraccia)




17 gen 2018

Un silenzio


C'è un silenzio che fa rumore. 
È quel silenzio che mette in fila 
sul palcoscenico della notte 
mille ricordi di occhi volati via. 
È il silenzio che accappona la pelle 
mentre la voce del vento scuote le foglie
senza arrivare qui. 
È il rumore del silenzio 
come una musica mai ascoltata 
che non sa dirmi di rimanere o di andare.



(Antonella Riviello - Cartastraccia)